Sierra Leone multimedia

Carissimi,

in questi giorni sto recuperando i ritmi di queste parti e mentre tutto prosegue cerco anche di “sintetizzare” il viaggio fatto sia dentro (nei contenuti) sia fuori (nelle immagini). Ho la forte consapevolezza che in questa esperienza sono stata privilegiata dall’accompagnamento di due persone “speciali”: Sofia, l’amica bolognese  che è 30 anni che va in questo paese e Daniel, l”amico sierralionese che pure è stato spesso in Italia e in altri paesi europei.
Questo ha attutito il potenziale “shock” per il livello di arretratezza e di non sviluppo del paese; per le condizioni di vita precarie; per la povertà materiale e anche a volte umana delle realtà che ho incontrato. Grazie alla loro mediazione e alle risposte a molte domande ho potuto credo evitare molto del senso di pesantezza e godermi di più i ritmi; la natura e le persone incontrati.

Mentre classifico, scelgo, getto, converto e metto insieme le 450 foto, i 10 pezzi audio e la decina di microfilmatini vi vorrei lasciare un assaggio delle 3 cose che più  mi sono piaciute.

La foto: Sierra Leone è una splendida bambina rivestita d’oro, ci guarda uscendo da una porta che a noi sembra un garage.
Il video: ecco come funzionano alcune delle pompe di benzina, è microscopico lo so!! ma è tutto quello che avevo come possibilità :-).
Il suono è quello del sottofondo quotidiano che ci accompagnava nelle 12 ore di luce… 😉

ciao!
Lucia