Archivio tag: controlli

Il referto!

TC TORACE + ADDOME S/C MDC

In ambito toracico invariata la millimetrica immagine nodulare in corrispondenza del segmento ventrale del LSS in sede mantellare in assenza di nuove focalità. Si richiede tuttavia ulteriore monitoraggio evolutivo.

Non versamenti pleurici nè adenopatie ilo-mediastiniche. Una sub-cm adenomegalia in sede ascellare dx.

In ambito addominale, non lesioni focali a carico di fegato, milza, pancreas, surreni e reni. Non linfoadenomegalie intra e retroperineali nè versamento endo-addominale. Non espansi pelvici.

TC DEL CAPO, CRANI E ENCEFALO S/C MDC

TELECONSULENZA NEURORADIOLOGICA VIA PACS DI TC CEREBRALE PARTE DI TC TOTAL BODY S/CMDC

Non si osservano significative alterazioni densitometriche a carico delle strutture cerebrali e di quelle della fossa cranica posteriore, in particolare dopo mdc.

—————————————————————————

Ecco vi ho scritto quello che mi hanno dato  😎   😀 io sono MOLTO FELICE anche se devo credo ancora introiettare bene la buona notizia. L’attesa è stata lunga per l’esame e ci ho pensato su anche troppo.

Domani parto per 4 gg in montagna E NON CI PENSO! Poi quando torno vorrei riuscire a vedere qualcuna delle ricostruzioni 3D che mi hanno dato su CD dato che c’è qualche persona meravigliosa che ha fatto un sw libero anche per questo! cfr. http://ginkgo-cadx.com/en/

Per il resto ho scoperto di essere stata oggetto di una teleconsulenza 😀 che meraviglia!!!! Il PACS è un sistema di archiviazione delle immagini (ho scoperto or ora) …approfondirò ovviamente!

Un abbraccio a tutti!!!!

 

Forse non ci sono topi morti?

Ciao!

Intanto è fatta…anche se il referto è fra 7 gg (lavorativi però) intanto è fatta  che il ricordo di com’era andata lo scorso anno mi angosciava. L’anno scorso mi hanno fatto male, denudato e lasciato nuda al freddo della stanza dell’esame, fatto il liquido di contrasto nel braccio senza stazione linfonodale contro la mia volontà (e dicendo che era un mio problema se nell’altro non si trovavano le vene), han preso la vena nella mano dopo 4 tentativi e facendomi un male bestia, e infine il braccio è rimasto giallo e gonfio 15 giorni.

Quest’anno? Mi hanno sorriso…si sono scusati perché non mi hanno potuto far entrare subito, mi hanno inserito la cannulina nel braccio che ho proposto io, senza tragedie, non mi hanno fatto male anche se era la mano, mi han fatto togliere il reggiseno in un camerino lasciando però addosso la camicetta, mi han fatto abbassare la gonna una volta sdraiata solo dopo avermi messo sopra un lenzuolino.

Un uomo e una donna  l’anno scorso, non vecchi e non giovani. Due uomini quest’anno, giovani, carini. Mi piace come stanno facendo crescere questi nuovi medici ed infermieri. Li trovo quasi sempre gentili, premurosi e non boriosi. C’è del buono del nuovo, io non sono nostalgica del passato, neanche un po. Viva la capacità di avere cura, che meraviglia sentirsi “protetta” in questa situazione, sentirsi “rispettata”….

E poi penso… se avessero trovato topi morti dentro di me avrei sentito le urla nella stanza accanto, no? Respiro…ne ho bisogno  😎

baci!

 

-2

Ok, ma arriverà sto 31 luglio?

Perché ad ogni check i pensieri riescono a raggrumarsi nel modo peggiore?  👿

Cioè per dire… sono passati 18 mesi dalla fine di tutte le cure e quindi… è il momento più adatto perché l’alieno decida di provare di riatterrare… Cosa vedrà la TAC? E se non vede è perchè è ancora troppo presto? Mi hanno detto entro i primi 2/3 anni…da quando si contano? Dall’inzio? Dalla fine?

Io francamente vorrei che la ricostruzione digitale dell’immagine della TAC fosse questa …..senza ulteriori commenti.

Vi bacio con passione calorosa

Pillole

Ciao,

qui chiusa nello studio con 40 gradi all’ombra faccio un piccolo riassunto in pillole di fatti e fatterelli.

Intanto FINALMENTE, mi han chiamato per la TAC. Il 31 di luglio (abbéstia…) devo essere in ospedale alle 15.20. Mi sono beccata il posto di una che ha rinunciato (w le ferie altrui! ). Bene oggi è l’1 e ora aspettiamo il trentuno…intanto penso a tutte le torture che intendo fare all’infermiere che mi inietterà il contrasto nel caso sia lo stesso dello scorso anno…immagino di chiamarlo sadico urlando forte, di attirare l’attenzione e chiedere di parlare con il responsabile perché l’anno scorso sono stata zitta ma quest’anno non ci sto. Il contrasto NON si inietta nel braccio senza stazione linfonodale come lui fece lasciandomi il l’avanbraccio livido un mese UFFA… Ok i  miei pensieri possono migliorare :mrgreen:

Martedì 3 luglio siete tutti invitati alla serata della mia associazione informatica sulla rivoluzione (tecnica) che sta avvenendo in Internet sotto il vostro probabilmente inconscio naso: il passaggio da ipv4ipv6. Cheminchia è? La vostra presenza in Internet non sarà più identificata da una sequenza di numerelli decimali di questo tipo: 193.207.159.167 ma da una sequenza esadecimale più estesa come questa fe80::21c:bfff:fea5:3d40 che porta da 4 miliardi circa i soggetti/oggetti indirizzabili a 300 miliardi di miliardi di miliardi di miliardi. C’è già qualcuno che dice che oltre a tutti gli oggetti “connettibili” che ci stanno intorno (computer e telelfoni ok ma anche i contatori del gas o della luce, gli elettrodomestici, …) anche noi stessi dovremmo avere assegnato fin dalla nascita una di questi numeri… 🙂

Infine per chi non può essere in Australia da mercoledì in avanti a partecipare alla più importante conferenza biennale di fisica delle particelle a livello mondiale, l’ICHEP,  consiglio di collegarsi con il CERN mercoledì mattina alle 9.00. Ci sarà un seminario scientifico in cui verranno annunciati i risultati finora raggiunti dagli esperimenti CMS ed ATLAS sul bosone di Higgs. Meraviglia! Ci sarà davvero???????  :mrgreen:!!! Leggete qui la press release!

ciao!

3 Notizione!

Ciao!

Allora ci sono tre notizione 3 per la giornata di oggi che non sto nella pelle dalla voglia di scrivervi.

La prima notizia è…HO FATTO LA MAMMOGRAFIA! E mi hanno detto “Può andare”…anche se non ho il referto (fra 7 giorni) è già un bel pezzettino perché non mi han neppure fatto l’ecografia per essere certi certi del risultato. Quindi triplo :-D!

Bene, veniamo alla seconda. La seconda è che in questo blog abbiamo le prove che certe ricerche dicono minchiate. Fra le tante a quale mi riferisco? A quella commentata in questo blog molto tempo fa, talmente tanto che non trovo più neppure l’articolo! Il tema era che il sesso fa bene al cancro e combatte le recidive. Direttamente e anche la proprietà transitiva…il sesso abbassa lo stress…lo stress incrementa le probabilità di cancro…eccetera. MA, dico io, NON E’ VERO! Buone notizie per coloro che si astengono er virtù o per volontà o per …forza. Io sono nella terza categoria :mrgreen: e posso testimoniare che la mammografia è andata bene nonostante ormai sappia ormai vagamente di che si tratta.

Insomma C’E’ SPERANZA ANCHE PER NOI!

Infine non posso certo trascurare che oggi al CERN c’è stato un seminario pubblico in cui sono state mostrate alcune evidenze “insolite” trovate in un paio di esperimenti dell’acceleratore LHC: ATLAS e CMS per la precisione. Queste evidenze portano a formulare l’ipotesi che siamo di fronte a “manifestazioni” del bosone di Higgs, una particella ipotizzata dal Modello Standard ma non ancora rilevata. E’ un’ipotesi eh! I fisici dicono che ci vogliono ancora molti dati per tirare delle conclusioni fondate ma l’idea è MOLTO eccitante.

Se volete leggerne di più andate sul blog che vi ho segnalato tempo fa http://www.borborigmi.org/ che gli articoli sono veramente belli e facili!

ciao! io vado a festeggiare dal cinese con Robbi!

A te il prossimo commento!

Ciao,

ho aggiornato il countdown perchè di ieri e dell’esame fatto, a parte i 4 buchi per trovare la vena di cui 3 nelle mani, non ho molto da raccontarvi. Come mi è è accaduto altre volte noto che il servizio medico è proprio particolarmente fatto (nel senso di caratterizzato) dalle persone. Ieri eran tutti freddini nella nuova ala del padiglione 5 adiacente al nuovo Pronto Soccorso. Fare la mia TC di controllo in un servizio d’emergenza mi ha un poco fatto strano dovendo seguire tutti i cartelli che indicano Urgenza!/Emergenza! … Non c’era un gatto, avevo un orario che erano 45 minuti prima di quello che loro risultava. Ho aspettato un’ora e alla fine del tutto ero così poco a mio agio (anche per le mani dolenti) che ho pure dimenticato di chiedere il certificato per il lavoro.

collage

Adesso aspetto/aspettiamo. Vi dico la verità che dopo 3gg in sicilia dell’esame mi ero pure scordata e dormivo come un ghiro. Qui, stanotte, di nuovo insonnia… In Sicilia non avevo macchina fotografica quindi non posso proporvi un album, giusto questo collage dal cellulo…ma la luce non era così grigia, è che è un cessulare! Ho anche fatto 2 bagni meravigliosi a punta Braccetto e ad Isola delle Correnti….

Ciao!

Lu

PS. AH! Perché questo titolo all’articolo? Perché sto ricevendo a manetta tantissimi commenti “spam”, ad oggi siamo a 278 commenti spammosi e 555 “buoni”  👿 da quando il sito è reperibile sui motori di ricerca infatti è cominciato ad arrivare di tutto. L’articolo più commentato dagli spammer è quello intitolato secondo una frase famosa del serial Battle Star Galactica, che guardavo post intervento a gennaio 2010. E’ questo ma non lo riscrivo per evitare un altro (forse?) punto di aggancio. Se qualcuno mi sa spiegare perché sia proprio questo …. gli/le sono grata! Bytheway il sito non attira generalmente commenti pornografici, gli spammer automatici avranno implementata una loro filosofia al riguardo???  😈 .  Piuttosto ricevo molti “….just below, are some totally unrelated sites to ours, however…..” “…I really appreciated the information and thought it deserves a link…” Quelli più buffi sono i mittenti: “chip suits for men” oppure “buy Zovirax/Zithromax/….”  o “cat suits for women” :mrgreen:

 

SUDOKU!

Cari,

ieri ho fatto l’ecocardio. Tutto Ok anche se il medico alla mia richiesta di chiarimenti rispetto alle sue espressioni facciali ad un certo punto mi dice “…ma…qui..il rilascio…non è proprio normale…ma…adesso vediamo…insomma…ecco….” ( lungo silenzio) per poi concludere “no ma…. nelle altre non si vede niente quindi dire che ….. si, insomma tutto a posto…..si sissi.”

Ecco questo esame sarà ma non mi preoccupava tantissimo anche se in questi giorni di extrasistole ne sento più del solito. Ma non dipendono dalle sforzo…sono così nel corso della giornata. Adesso il prossimo è proprio la “seria” Tac.

Mi è venuto in mente che forse dovrò mettere un altro countdown dopo l’esame perché…non so mica se mi dicono subito qualcosa del risultato. Uff…spero di no. Comincia a farsi pesante il periodo: prendo qualcosa per dormire perchè il sonno si accorciava sempre di più…

……  e sudokupoi sto concentrata a mille su tutto stancandomi un sacco. A casa…non è periodo cucina, perché a cucinare si pensa, e quindi ho mangiato due volte fuori questa settimana (oddio la seconda era pizza a domicilio ma insomma non l’avevo preparata io). E quando vado a letto o nei momenti liberi…cerco qualcosa che mi assorbe i pensieri o che li annulla. Il mio passatempo magico personale per questi momenti è il sudoku, ne faccio diversi al giorno: la mattina a colazione, la sera prima di andare a letto. ieri pomeriggio quando son tornata dal lavoro…un’altro! In passato, in altri periodi difficili ma anche durante la chemio, li facevo di notte, di giorno…in qualsiasi momento in cui l’input era…NON pensare!  😈 So che per molti di voi possono sembrare discorsi assurdi, mi avete già detto in più di uno ” ma non era tutto sparito”? Già ma è difficile ridire sempre che la mia bestiaccia era molto aggressiva e che le aggressive di questo genere se non sono sloggiate del tutto ma han lasciato anche solo due cellule a spasso, meno di niente, rifan campeggio velocemente. Che dire? Continuo a sperare  ma …a dà passà stà nuttata 🙂

Baci

lu

PS: parto per la sicilia e torno il 2 sera…servirà a distrarmi? Mi sa che in aeroporto mi compro un bel volumetto di sudoku!

 

A day in Spippola’s life (renew)

Ciao,

il 27 febbraio 2010 uscivo con questo articolo: a day in Spippola’s life. Il fulcro era la mia giornata alle prese con le attività per “guarire”. Nel mezzo della chemio post operatoria mi barcamenavo fra omeopatia, cibo naturale, medicine, tentativi di movimento fisico, lavoro, figlia e così via…

Oggi ho fatto questo (tremendo) pensiero: “meglio quando facevo terapia, almeno ogni 3 settimane avevo un giorno per me”. mmmhhhh che fatto pensiero! :roll: :roll: penso allora che vi voglio raccontare com’è fatta oggi la mia giornata, che forse dovrei intitolare “la Spippola alle prese con la società dell’informazione” :mrgreen: .

Faccio cose che mi piacciono, non son depressa od oppressa ma certo un po compressa pur son sempre la stessa…

6.10: mi sveglio, penso ai sogni: c’era una casa nuova, spazi con strani arredamenti, S. il mio collega, poi….la sveglia di R., 6.20, non c’è tempo per ripensare. Mi alzo e preparo il suo caffè: penso che vorrei studiare un po canto, non riesco mai ad esercitarmi. Preparo la merenda per lei, penso al suo pranzo e decido: oggi non preparo un tubo, arriva M. e non voglio lasciare roba in giro e poi c’è la bresaola da finire.

Vado in bagno…per starci in pace  Ma son già le 7.00. Giro per casa: tiro fuori le lenzuola per cambiare i letti, sistemo alcune cose incasinate, metto gli asciugamani puliti. Prendo i fermenti: per l’omeopata il mio secondo cervello ha bisogno di stare bene perché io stia bene e io sono MOLTO d’accordo con lei. Quando la mia pancia sta bene è una specie di gatto che fa le fusa “dentro”. Che sta attaccato ai cosiddetti quando non lo è.

Penso a vestirmi, vorrei farla breve ma non ci riesco e ci metto troppo. Arrivo al computer alle 7.45, intanto ho fatto colazione iniziando ad ascoltare la registrazione dell’ultima lezione di canto, 8 gg fa, e leggendo in contemporanea una pagina di Altraeconomia. Al cesso un articolo di Internazionale perché non voglio stare fuori dal mondo. Cancello le email di GroupOn che offrono mirabolanti opportunità di coppia o centri estetici/palestre ad almeno 25 km da casa/lavoro e poi quelle del GAS perché a chi cerca un idraulico o una babysitter non so che dire. Poi arrivano le arance di Rosarno, il pesce di valle e 3 mail dicono per la millesima volta di votare SI SI e SI ai referendum(*). Leggo 3 altre mail, due risposte… guardo altre 2 non lette che sono diventate 15 con i reply… non ce la posso fare e non le apro. La vicenda di Current mi arriva non so più da dove ma finisco a sostituire la mia faccia su twitter con l’immagine di “salviamo Current”, a collegarmi con 3 soggetti diversi e a spedire una mail di protesta all’AD di Sky. OK ora ricomincio a sentire la lezione, faccio qualche gorgheggio e “DLIN DLON” cazz… M. oggi è arrivata 20 min prima del solito. Le apro, penso che non me la dovrei permettere questa donna meravigliosa che mi ripulisce casa ma non riesco a rinunciarci anche se ora potrei farlo io.

Cerco di cantare un paio di volte il brano ma ormai è andata la testa. Sistemo con M. le ultime cose, spengo, chiudo, do l’acqua ai fiori, calo la tenda e sono fuori alle 9 meno 10. Sigh. Ascolto musica allegra e arrivo al buco nero che ingoia le successive 9 ore, con un intervallo di 1h di yoga. Mangio sulla tastiera miglio e lenticchie preparti domenica sera e alterno i soliti 10 lavori diversi che devo fare in contemporanea per il buco nero. Niente di tragico ma mi succhia, penso come a tutti.

Sono a casa alle 18.40. Leggo due pagine di uno dei libri di Berne sui principi dell’analisi transazionale. Guardo 15 min di TG3. Sono grata ad M. per l’ordine, il profumo e la penombra. R. dorme, si sveglia, si parla del compito di informatica e della scuola. Ripenso al 3 giugno e alla mia TAC, per circa la quindicesima volta nell’arco della giornata. Faccio la lista mentale delle cose che avrei voluto fare. Mando un SMS in risposta a chi mi ha chiesto una cosa 5 giorni fa. Ricarico il cellulare, gestisco via email il fine settimana con il papà di R. Ho voglia di pesce ma in casa non ce n’è e finiamo insolitamente a mangiare fuori, con l’effetto di “non fermarsi mai” che peraltro così continua. Guardo facebook e mando gli auguri ad una persona che stasera ha un concerto, guardo le foto del workshop Gospel di sabato scorso, faccio due commenti. Vado sul forum DCM e scrivo un paio di commenti oltre che comunicare a tutte la mia prossima TC.  Poi scrivo qui…e son le 23….zzzzzzzZZZZZZZZZZZ!

un abbraccio

Lu

(*) è sacrosanto andare a votare ai prossimi referendum (ed è sacrosanto votare SI ma quando se lo ridicono persone che già lo sanno…sono perplessa.

Avatar

Ciao,

nelle mie esplorazioni energetiche e di riassestamento fisico sto vivendo anche commoventi emozioni.

Come vi ho già scritto ho iniziato a fare Qi-Gong, continuo a fare Shatzu ma ho cambiato persona per esplorare tecniche e scuole diverse e perchè il corpo si assuefà a tutto. Faccio Yoga, se appena mi sento qualcosa storto fisicamente interpello l’osteopata o la fisioterapista. Venerdì ho avuto anche l’antiginnastica mensile, oggi piscina. E’ quasi un 😳  lavoro dedicare tanto tempo al proprio corpo. E i soldi? Anche quelli…diciamo che se ne vanno parecchi, anche quelli, certo. Faccio la cicala di brutto.

Con tutta questa attenzione al corpo vivo sensazioni nuove e intense. Mica brutte. Del Qi-Gong mi sta appassionando un suono..il “WENG” (così ho capito si scriva…chiedo venia). E’ un suono che si emette con le mani intorno alla bocca che fanno un cono.  Suona come un “uooooong” lungo lungo, lo si dice espirando….somiglia all’OM dell’induismo. So che scrivo bestialità per gli addetti ma non c’è nè su google nè su youtube qualcosa che mi aiuti nella spiegazione e quindi…vado a braccio. E’ un suono che contiene l’energia dell’universo, che vibra con essa. Emettendolo, modulandolo alla ricerca della “mia” frequenza che mi è stato detto mi avrebbe fatto scattare qualcosa dentro, ho trovato una nostalgia. Che c’entra non lo so ma mi risuona dentro, mi fa voglia di ricantarmelo dentro.

Saltando allo Shatzu l’ultima volta, sdraiata a terra, mi pareva di avere le radici. Avete presente in Avantar quando il tizio “risorge” nel corpo indigeno? Ecco più o meno così. Esaltante la sensazione di avere  un legame così di stabilità, di possibilità di scambiare con la terra.

“Ecco l’abbiamo persa”…. lo so che lo state dicendo fra di voi :roll: :roll:  “si è fritta il cervello”, “si è bevuta con tutte quelle menate energetiche” “guarda un poco che si combina a pigliarsi un cancro, uno non riesce più a riprendersi dalla fifa” “certo che ne esistono di erbe nuove da fumare…”. Non so che dirvi e non so quanto queste sono vostre o mie parole…ho sempre amato le esplorazioni e non ho mai disdegnato i cambiamenti. Mica li ho sempre scelti, come capita a tutti, ma perchè non viaggiarci dentro? Ma fino a che punto ha senso farlo? Quando fermarsi?

Oggi ho letto la storia di Mari, morta alla fine di dicembre…. partecipava al forum dove sono anche io. Uno strazio ovviamente e che mi da molto da fare perchè faceva tutto: alimentazione controllatissima, camminate 1h ogni giorno, sempre in forma da anni (aveva già avuto la bestiaccia tanti anni fa)… eppure…l’unica cosa che ha scritto è che forse l’unico problema era l’aspetto psicologico…lì non aveva mai voluto guardare…mai sollevare quel tappeto…. e i medici non si spiegavano perchè la malattia, di per sè, la sua, con caratteristiche meno aggressive di altre, dilagava nel suo corpo a vista d’occhio…. ecco…ecco quello che fa paura. Come ho scritto tanto tempo fa…la componente “psicologica” e non spiegabile di questa malattia di m****

saluti dalla fumata

Lu