Archivio tag: fine

Allora, come stai?

Ciao,

quando vi incontro, per quelli che abitano da queste parti, e quando vi leggo per chi mi scrive, tutti mi chiedete: “come va?”.

caduta libera

E’ la cosa più normale, mi osserverete, si fa con tutti. Forse sono io ma la domanda la prendo diversamente. Sostanzialmente ci aggiungo sempre un “, adesso che hai finito”. Perchè il tempo non è uguale: ieri è tumore e cure e oggi è uscirne fuori e tornare alla vita.

Io oggi  mi sento in “caduta libera”. Forse non sembra proprio un’associazione tranquilla ma in effetti, non vuole esserlo. Ho finito i paracadute che mi hanno tenuta in sospensione: sono finite le cure, non c’è più quella certezza che nel corpo sta circolando la medicina ammazzatutto. Medicina amica/nemica ma ammazzatutto. Adesso sono io, il mio corpo, che devo/deve comportarmi/si bene. Riprendere quel naturale ciclo per cui le cellule cattive sono uccise  e si lasciano vivere quelle buone. Il nostro corpo fa questo, il vostro corpo lo fa, tutti i giorni.

Lo scrivo anche per aiutarvi a capire la mia quasi ossessione: niente è più importante della mia lezione di yoga, del mio Qi-Gong, dello Shatzu, del riso integrale o degli amici omega 3. Perchè niente è più importante dello sperare che il mio corpo si ponga a piedi in basso e a cadere “correttamente” in questa lunga discesa che saranno i prossimi mesi e anni.

Baci

lu

NB Grazie a Sebastiano Longaretti per la bella immagine che ho preso dal suo blog

FINITO!!!!

Cari,

non credo di voler aggiungere molto. Oggi sono un po stanca e quindi ho deciso di sdivanarmi tutto il pomeriggio annusando l’aria 😉 mentre mi guardavo l’erba di Grace… Però va scritto qui a caratteri cubitali perché FINALMENTE….

OGGI HO FINITO IL PARAPAZUM!!!!

HO FINITO

LA TERAPIAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!

eccolo dov’è…comincio davvero a vederlo l’altrocapodelfilo :mrgreen: :-D. GRAZIE a tutti voi, resto convinta che siete parte integrante di questo “miracolo” di vita nel senso più umano del termine.

Un abbraccio,

Lu

Survivor e diciottogiugno!

Ciao,

è mercoledì…è passata una settimana dall’ultima. Lentamente, mano a mano che sto meglio, la sensazione predominante è quella di essere sopravvissuta. Sono sopravvissuta, sono arrivata in fondo, sono uscita, è passata!

E’ FINITA!!! 😈

è finita davvero ca**o! Altri mille pensieri si accavallano, diverse paurette ma…geez è FINITA!

Mi sento fisicamente un mammifero appena nato, mi viene il batticuore dopo 7 gradini e sudo, magari tipo un capriolo che ci sono quelle belle immagini di Bambi che traballa sulle zampette (o era un cervo Bambi?). Ma è FINITA!

La bocca fa ancora schifo, continuo a perdere i peli e i capelli ma…è FINITA!

Ho il solito freddo dentro e mi gelo se non tengo la copertina in casa ma…………FANBRODO è FINITAAAAAAAAAAAAA!

Ecco un assaggio, poi penso che altro ancora arriverà :-)…

Adesso questa fine e il risultato dell’intervento s’hanno da celebrare davvero…quindi segnate sulle agende il diciottogiugnopivu (pivu? p.v.! prossimo venturo) perchè vorrei fare insieme a voi una FESTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.

La faremo a Cinquanta di S. Giorgio di Piano, all’aperto se permesso dal tempo. Prossimamente news sull’organizzazione!

ciaù!