Archivio tag: gerusalemme

back home, back in your arms

Ciao,

son tornata a casa mercoledì notte, sono ancora intontita, ho mal di testa, ma sono qui. E’ stato un bel viaggio, ho visto un deserto nuovo (il Negev) e ne sono rimasta affascinata. Ho avuto degli ottimi compagni di viaggio, è andato tutto bene, ho portato a casa solo la stanchezza. Il corpo pure ha reagito bene, ho tenuto botta direi a tutto a parte che forse ho caricato un po troppo la spalla sx che subito si è lagnata pesantemente e che ho dovuto sedare a suon di Aulin (è che lì non dovrei portare pesi…).

Quindi? Tutto ok? E il capo “fisico” del filo? E le aspettative? Cos’ho trovato?

Niente. All’altro capo fisico c’era un luogo, uguale a qualsiasi altro. E non ho saputo ricapitolare quali sono i miei desideri di oggi, gli obiettivi di oggi, dove voglio andare oggi. E non sono riuscita a confrontarli con quelli di un anno fa: è inutile, è diverso. Non è cambiato il mondo in fondo ma la persona che lo vive. La similitudine che mi è venuta in mente è quella di quando si ha un incidente: in questi giorni ho ripreso la macchina e ho guidato fino al posto in cui c’è stato l’incidente. Sono scesa, ho pianto, l’ho guardato ben bene e poi sono andata via. Con l’eco nelle orecchie di quello che succedeva in macchina un attimo prima di quel botto.

Sono andata via, appunto, sono tornata qua. Perchè l’unica cosa che c’è da fare è considerare che sono ancora viva e c’è strada davanti.

Ieri sono andata alla visita chirurgica di controllo. Tutto bene. Mi ha “tastato” i due seni in lungo e in largo e poi il prof. ha sentenziato “non ci sono recidive”. E io che neanche ci avevo pensato a questa eventualità…. 😈  Mi ha detto (se ho ben capito) che per una tesi hanno raccolto tutti i dati delle pazienti trattate a Bologna e che le risposte patologiche complete come la mia si realizzano nel circa 26% dei casi e che per questo 26% c’è il 96% di possibilità di non avere recidive in 5 anni. Dopo 5 anni i dati attuali (ma la serie storica è scarsa) sembrano dire che si torna al punto di partenza: la possibilità di ammalarsi è la stessa di uno che non si è mai ammalato. Mancano 4 anni e un paio di mesi…ma non ho mica tanta voglia di fare il countdown!

Un abbraccio, spero stiate tutti bene e siate in vacanza a riposarvi 🙂

Lu